Lotta Comunista - pineroloblues

Vai ai contenuti



Una volta al mese, il sabato mattina, un signore alto e distinto suona il campanello. Ha un fascio di giornali sotto il braccio e propone l’acquisto di una copia ad almeno due euro. Si tratta dell’organo dei gruppi leninisti della sinistra comunista e si chiama LOTTA COMUNISTA. Io lo compro sempre e dò al signore tre o quattro euro. Oggi deve essere abbastanza frustrante la vendita porta a porta, nessuno ti apre per la diffidenza diffusa che c’è. E non so quanti siano rimasti i seguaci di Marx ed Engels disposti a battersi contro l’imperialismo americano ed europeo. Quello che è stato un grande ideale ha fatto arricchire i leader ed ha lasciato nelle stesse condizioni di prima i lavoratori sfruttati. Ma è bello sapere che, anche se non sono molti, ci sono ancora quelli che ci credono e si impegnano a diffondere quel messaggio di giustizia sociale.  
Lo scorso sabato, i ragazzi che distribuivano le copie del giornale Lotta Comunista in via Garibaldi a Torino, mi hanno dato questo volantino. Spero che lo abbiano letto in molti e che abbiano riflettuto sull'importanza delle scelte che dobbiamo fare per salvare il pianeta.





Torna ai contenuti