Piccardo & Savorè - pineroloblues

Vai ai contenuti

PICCARDO & SAVORÈ

La mamma mi raccontava che, nei primi anni in cui lei e papà erano sposati, andavano in bici fino ad Oneglia per acquistare l'olio direttamente dal frantoio dei produttori che erano Piccardo & Savorè. Si trattava di circa 400 chilometri fra andata e ritorno e il peso del carico rendeva i dislivelli molto pesanti da affrontare.
Quando abbiamo cambiato residenza, nella cittadina c'era il negozio di un rappresentante locale di questa ditta. Si chiamava Prigione, era un uomo meraviglioso dagli spessi occhiali da miope. Per molti anni è stato lui il fornitore del nostro delizioso olio da tavola, poi, quando è andato in pensione, la mamma ha cominciato ad acquistare l'olio Raineri, nella drogheria Monetti, di cui, da quando sono tornata a vivere qui, sono cliente anch'io dopo tutti questi anni.  




Torna ai contenuti