Un passato canterino - pineroloblues

Vai ai contenuti

UN PASSATO CANTERINO

Per un periodo ho fatto parte di una corale maschile e femminile che aveva in repertorio molti vecchi canti che facevano parte della cultura della nostra terra e dell’identità delle nostre valli.
Il costume delle donne era costituito da un’ampia gonna lunga fino a terra, da uno scialle appoggiato sulla camicia e da una toque con i nastri che copriva il capo.
I canti erano in piemontese, in francese e in provenzale, accompagnati dalla ghironda, la chitarra, il flauto e le percussioni.
I concerti a cui ho partecipato si sono svolti, oltre che in Piemonte, in alcune città dell’est della Francia, fra cui Briançon, Chambéry e Grenoble.  

Una sera in cui eravamo a Sampeyre, in Val Varaita, per un concerto di canzoni occitane e piemontesi, è entrata in teatro la bellissima attrice Dominique Boschero, che si era ritirata a vivere nel paesino di Frassino. La sua presenza e il suo interesse per la cultura occitana ci hanno fatto davvero piacere.



"Una delle canzoni del nostro repertorio in una esecuzione diversa"



Torna ai contenuti